Posa in opera finestre in alluminio e PVC: da questa dipende l’85% del risultato finale

Posa in opera finestre: davvero è così importante?”

Una delle domande che sempre più spesso mi viene fatta dai miei clienti di Saronno è questa:

“Stefano, ma esistono delle tecniche per montare una finestra in alluminio e pvc senza che sorgano dei problemi?”

E la mia risposta è sempre questa: “sì! Tutto dipende da una corretta posa in opera finestre!

Per quale motivo?

Te lo mostro all’interno di questo articolo.

Nello specifico vedremo:

  • quanto incide sul risultato finale la posa in opera finestre pvc o alluminio;
  • il costo posa in opera finestre;
  • a chi affidarti per una corretta posa in opera finestre.

Sei pronto? Cominciamo!

 

Posa in opera delle finestre: quanto incide sul risultato finale?

La posa in opera finestre incide per l’85% sulla buona riuscita del lavoro. 

Infatti a essa è legata la resistenza agli agenti atmosferici tra cui aria, acqua e vento.

Magari ti sembrano cose banali e di poco conto ma ti posso assicurare che avere delle finestre che hai pagato parecchi soldi e scoprire che entrano degli spifferi, non è la cosa più bella che ti possa capitare. 

Eppure succede spesso che si riscontrino dei problemi, proprio legati a questi fattori.

 

Qual è il giusto costo posa in opera finestre?

Proprio questa mattina ad una riunione dove erano presenti dei colleghi serramentisti si è discusso del costo posa in opera finestre

Vista la sua efficacia, ci siamo chiesti: “quanto può costare al cliente finale una corretta posa in opera finestre?”

Dopo alcuni attimi di silenzio abbiamo appurato che non può esistere un costo fisso; infatti dipende molto dal tipo di finestra e dove questa viene installata. 

Qualcuno però sosteneva che il costo della posa va “inglobata” nel costo del serramento, giustificandosi così: “in questo modo il cliente non vede altri prezzi e non può fare obiezione di quanto costa il montaggio.”

Sì, come no…

Personalmente sostengo che il costo posa in opera finestre va specificato con una voce a parte, per 2 semplici ragioni:

  1. trasparenza: se ti dovesse capitare di vedere un preventivo per le finestre dove non è specificato il costo posa in opera finestre fai attenzione, perché molto probabilmente è inglobato nel prezzo totale che può essere gonfiato. 
  2. Perché non fa parte del prodotto finestra. In che senso? Mi spiego meglio… Ormai la posa in opera finestre è diventata una vera e propria specializzazione a parte, che segue delle proprie regole e che non è standardizzabile.

 

Ecco quindi il motivo.

 

Cosa fare se nel preventivo non è presente il costo posa in opera finestre?

Se ti dovesse capitare un preventivo dove non vi è indicato il costo posa in opera finestre hai 2 possibilità:

  1. chiedi al serramentista di specificarla e soprattutto come intende eseguirla;                                                                               
  2. scappa a gambe levate perché a mio avviso se già l’approccio iniziale non è fondato sulla trasparenza, non oso immaginare il resto.

 

Come eseguire una corretta posa in opera

Nell’opinione comune, e magari sarà capitato anche a te che stai leggendo questo articolo, quando si pensa alla sostituzione delle finestre principalmente si crede che l’operazione prevede 2 passaggi:

 

Beh, in realtà non è proprio così.

Infatti, per garantire un lavoro duraturo nel tempo occorrono dei passaggi intermedi, i quali devono essere necessariamente progettati in anticipo e devono essere eseguiti da personale formato e professionali.

Nella mia guida “I principi fondamentali per acquistare le tue nuove finestre” ne parlo in modo approfondito.

Se desideri ricevere una copia ti basta scrivermi ai recapiti che trovi qui sotto!

Ad ogni modo ti posso dire che per garantire una corretta posa in opera finestre bisogna tenere d’occhio 3 aspetti fondamentali:

  • barriera al vapore: per evitare che l’aria umida della stanza penetri nella costruzione e si trasformi in condensazione. Usiamo una barriera al vapore che garantisce l’isolamento dall’umidità in modo da prevenire problemi futuri di umidità e muffa;                                                                                                                                    
  • isolamento termico e acustico: la funzionalità della schermatura è garantita dai nastri multi funzione. Sono delle “spugne” speciali che si espandono a contatto con l’aria, isolando lo spazio tra muro o contro telaio e serramento;
  • tenuta all’acqua: uno speciale nastro applicato esternamente garantisce la resistenza alle infiltrazioni di aria e acqua anche in caso di vento e piogge forti. Per darti un idea, resistono fino a 1000 pascal, cioè circa 150 Km/h di vento.

 

Posa in opera: a chi puoi affidarti per non commettere errori?

Se questo articolo ti è stato utile per capire l’importanza della posa in opera finestre, allora affidarti a noi di CBS serramenti Saronno lo sarà ancora di più.

Come faccio a saperlo?

Leggi le recensioni dei nostri clienti soddisfatti andando su questa pagina!

Fatto?

Bene.

Allora seguimi e compila il form che trovi qui sotto per essere ricontattato da me entro e non oltre le 24!

Non vedo l’ora di conoscere te e il tuo caso specifico.

A presto,

 

Stefano Comida, consulente porte e finestre, zona Saronno

Pagina Facebook: CBS Serramenti e Infissi

 

 

Stefano Comida titolare di CBS Serramenti e Serramentista da sempre. Dal 2003 aiuto le persone a vivere in modo più confortevole la propria casa attraverso la sostituzione delle finestre.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Stefano Comida

Stefano Comida

titolare di  CBS Serramenti e Serramentista da sempre.

Dal 2003 aiuto le persone a vivere in modo più confortevole la propria casa attraverso la sostituzione delle finestre.

Contattami se sei interessato a cambiare le tue vecchie finestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.