Sconto in fattura 2020: rispondiamo alle tue domande | parte 4

Dopo questa serie di articoli che ho scritto per lo sconto in fattura 2020, alcuni miei lettori mi hanno posto delle ulteriori domande ed è per questo che io e il mio commercialista di Saronno, Pierluigi Ritrovato, risponderemo con piacere tra le righe di questo articolo.

Quindi, cominciamo subito dalla prima domanda che mi è giunta qualche giorno fa.

 

Quali sono gli altri interventi che si possono abbinare ai 3 interventi trainanti del decreto rilancio?

 

Allora, oltre a quelli che abbiamo già visto nello scorso articolo, vediamo quali sono gli altri interventi che si possono abbinare a quelli trainanti:

 

  • serramenti e infissi;
  • sostituzione di caldaie a gas con caldaie a condensazione classe A;
  • installazione di schermature solari;
  • pannelli solari per la produzione di acqua calda;
  • sostituzione totale o parziale degli impianti di riscaldamento;

Insomma, per lo sconto in fattura 2020 sono ammessi gli interventi di riqualificazione globale dell’edificio.

Tutti questi interventi, se abbinati ai 3 trainanti consentono di poter usufruire dell’ecobonus 110%.

Ora, però, visto che siamo in tema serramenti, vorrei spendere qualche parola in più a riguardo.

I serramenti devono essere in grado di assicurare un miglioramento del rendimento energetico dell’edificio, rispetto a quelli precedentemente installati.

Quindi, ci sono 3 requisiti essenziali:

  • la sostituzione deve riguardare elementi già installati precedentemente;
  • deve riguardare stanze riscaldate per proteggerle dall’ambiente esterno; 
  • e devono assicurare un valore di trasmittanza termica inferiore o uguale a quello previsto dal decreto rilancio.

 

Quali sono le spese ammesse nel caso di infissi?

  • La fornitura e la posa in opera degli infissi.
  • La fornitura e la posa in opera di scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti e gli altri elementi accessori, purché installati contestualmente agli infissi.

Questo per dire cosa?

Che ci sono una serie di interventi agevolabili a una determinata aliquota inferiore rispetto al 110% e che, se collegati agli interventi trainanti, permettono di usufruire di uno sconto in fattura, non indifferente.

Quindi, tradotto: è una bella opportunità un po’ per tutti.

Continuiamo con le domande ricorrenti.

 

Una cattiva posa delle finestre, o uno scenario in cui, dopo i lavori, non si riesca a salire di 2 classi, è plausibile? In tal caso, che si può fare?

 

È possibile identificare in anticipo una riqualificazione energetica, ma comunque si fa uno studio approfondito su quello che serve per arrivare alle 2 classi energetiche.

In ogni modo, se gli interventi visti poco fa sono svolti per bene dagli addetti ai lavori e si rispettano tutti i requisiti, allora la tua casa salirà tranquillamente di 2 classi energetiche.

Diciamo che è molto più difficile non raggiungere le 2 classi che raggiungerle.

 

Tutte le opere di assistenza che sono ritenute di posa, rientrano all’interno dello sconto in fattura 2020?

 

Sì. 

Ad esempio, se bisogna rompere il muro per far passare dei tubi, allora anche l’assistenza muraria rientra nell’ecobonus 110%, a patto che questa non superi il tetto massimo di spesa.

 

Nella cessione del credito sono previste detrazioni per accumulatori di energia dei pannelli solari?

 

Sì, ma devono essere necessariamente abbinati ai 3 interventi trainanti.

Vista la confusione di questi giorni, vorrei fare una precisazione a riguardo.

Il concetto generale è questo: se gli altri interventi sono abbinati ai 3 trainanti, allora si ha diritto a ricevere lo sconto in fattura 2020 al 110%, altrimenti si prendono in considerazione le aliquote normali.

 

Come rimanere aggiornati per eventuali variazioni dello sconto in fattura 2020?

 

Per rimanere aggiornato su eventuali variazioni per lo sconto in fattura 2020 ti consiglio di tenere d’occhio la mia pagina Facebook aziendale e il mio blog personale.

Se pensi di avere ancora dei dubbi oppure hai già le idee chiare e vorresti sapere qual è il primo passo da fare, compila il form che trovi qui sotto per prenotare la tua consulenza personalizzata con me.

Ti ricontatterò io stesso entro 24 ore!

A presto,

Stefano, consulente porte e finestre, zona Saronno

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Stefano Comida

Stefano Comida

Questo è il mio blog dove ti aiuterò nella scelta dei tuoi nuovi serramenti, senza commettere errori!

Contattami se sei interessato a cambiare le tue vecchie finestre.

Stefano Comida | Consulente infissi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: